1.jpg
CONTI DUCCO
TERROIR
CONTI DUCCO
CHATEAUX

Le origini dei Ducco risalgono all'epoca dell'imperatore romano Domiziano dove la famiglia De Duchis, una delle più antiche e nobili di Brescia, pare collegata a questo nome.

Nel panorama agricolo bresciano si trovano tracce del nome Ducco già nel libro del Gallo edito nei primi del 500 e successivi riscontri proseguono grazie ai monaci Olivetani che negli anni 1000 si dedicano già alla produzione di vino con eccellenti risultati.

La produzione prosegue anche nella dimora dei Ducco presso l'antico borgo di Camignone e verso metà del 1400 si rende necessario ampliare la piccola cantina scavando un tunnel sotto la villa-castello dando così  forma a quella che diverrà poi una delle più importanti realtà di Franciacorta.

L'azienda Agricola, fondata nel 1967 dal Conte Piero, è tra le prime in Italia ad introdurre barriques e la prima a produrre e commercializzare spumante rosso. Nel corso degli anni vengono introdotti vitigni a bacca bianca portando l'azienda a specializzarsi nella produzione di spumanti "metodo classico".

La Conti Ducco si presenta oggi come estremizzazione di un progetto di continuo rinnovamento e miglioramento qualitativo che ha portato a parametri interni sempre più severi per la gestione dei vigneti, per la produzione delle uve, per la trasformazione in vino e per la garanzia della salute del consumatore.

Un presente che  prosegue oggi con una passione ed un entusiasmo forti di una tradizione e di una storia secolare che rendono unica questa azienda!

Agostino Gallo: viene considerato uno dei più grandi agronomi italiani di tutti i tempi. Tra le sue opere il celebre testo "Le Vinti Giornate dell'Agricoltura", edito nei primi anni del 500 e testimonianza di come il Conte Cosimo Ducco trattava con altri nobili le problematiche inerenti all'agricoltura, nella fattispecie quelle della vite.

Abazia Olivetana di San Nicola: è un complesso religioso di grande rilevanza spirituale e di notevole interesse storico-artistico sito a Rodengo Saiano. Fu fondato dai monaci cluniacensi verso la metà del XI secolo che fin da subito iniziarono nei terreni limitrofi la coltivazione di vite per la produzione di vino. Svariati monaci "Ducco" popolarono le stanze del convento.

Borgo Antico di Camignone: Posizionato a Nord di Passirano, 226 metri sopra il livello del mare. Già in epoca romana Camignone era parte dell'antico impero e Valenzano, l'insediamento più antico di tutto il territorio comunale, era probabilmente la villa suburbana di qualche ricco patrizio della "gens Valentia". Attorno a questo primo insediamento si è sviluppato l'intero borgo medioevale che trova una prima e stabile comunità nel X secolo.

Conte Piero: Brescia 12/04/1925. Si dedica a svariate attività imprenditoriali prima di fondare l'azienda agricola nel 1967. Il forte legame con il territorio franciacortino spinge il Conte Piero a forti investimenti portando l'azienda ai 92 ettari vitati attuali nel cuore della Franciacorta.

CONTI DUCCO
LE CAVE